Matteo “Zola” Niccolai

Nato a Pistoia il 30/04/’82.

 

 Strumentazione:

 

– Basso Fender Jazz ’75 reissue.
– Amplificatore SWR Workingman’s Fifteen 160 W.

 

Inizia la sua attività musicale nel 1995 come bassista dei Cloroformio, insieme ai due chitarristi Fabio Binarelli e Marco Mugnai ai quail si aggiungeranno Leonardo Serri alla batteria e Massimiliano Pasciuto alla voce.
Da lì iniziano i suoi studi sullo strumento con vari insegnanti, tra i quali, Carlo Giannini, Gabriele Bellini (Hyaena, Ammagamma, Ritmenia Zoo ) e  Valter Poli (Miss Dale, Boulevard, Diaframma).
Nel 2001, sempre insieme a Binarelli e Serri, nascono gli AmneSiA ai quail si aggiunge poco dopo Amerigo Balatri alle tastiere e voce.
La band, dopo un breve ma intenso periodo di lavoro per la costituzione del repertorio, si esibisce con notevole frequenza sia sui più importanti palchi della scena metal toscana (Cencio’s Club, Siddharta Alternative Club, Exenzia Club, Sonar, ecc…) sia oltre i confini regionali e nazionali (da ricordare soprattutto le splendide esibizioni al Transilvania di Milano e di Bologna, al Venice Rock Festival e al Metal Camp nel 2005 e 2007).
Nel 2007 entra a far parte degli Holyland che proprio in quell’anno entrano in contatto con Alkemist Fanatix Europe per la promozione del loro lavoro. Inizia la stesura del primo full length album: la band firma per la Risingworks del noto Frank Andiver, che produce il disco nell’ottobre 2007. Il lavoro, uscito a Giugno 2008, si intitola “L.I.F.E.” ed è incentrato e dedicato al tema della vita: la band si propone di celebrarne il valore ed esaltarne gli aspetti emotivi attraverso la musica ed i testi.
Nel frattempo, nel 2005, rileva la gestione del Paraphernalia Studio insieme all’amico e proprio fonico Alessio Vitali. Da lì inizia una nuova esperienza nel campo dell’audio professionale che lo porta a collaborare alle registrazioni ed i mixaggi dei dischi di Bud Tribe, Taron, No Remorse e Sabotage e, nel 2008, a produrre il mini cd d’esordio degli Icehenge “At The Heart Of Titan Where The Stars Shine” e subito dopo il demo cd dei Playground Trauma, bands che hanno ricevuto ottimi giudizi dalla critica musicale.
Oltre ai lavori in studio ha anche accresciuto la sua esperienza nei live facendo da fonico nei migliori locali della zona tra cui Siddharta Alternative club ed Exenzia Club ed in varie manifestazioni estive.
A settembre 2010 entra in pianta stabile come bassista dei Dinamo band attiva dal 2001.
Nel Febbraio 2011 ricevono il premio più prestigioso fino a questo momento della loro carriera, il SANREMO MUSIC AWARDS come miglior band emergente. Vengono premiati davanti al famoso Teatro Ariston il giorno della finale del Festival riscuotendo un gran successo di pubblico.
Nel Maggio 2011, i Dinamo escono con il singolo ed il primo videoclip ufficialedel brano “Sorella Notte”.
I Dinamo sono in studio per la preparazione del nuovo album in uscita entro la fine di questo anno per Universal e Rai Trade, distribuzione Edel.

 

Discografia:

 

-AmneSiA – “Amnesia”. Demo CD autoprodotto (2002)

 

-AmneSiA – “Girls, Girls, Girls”.
            Cover dei Motley Crue pubblicata
             sulla compilation “Wild Zine”(2003)

 

-AmneSiA – “Red zone”.
              Singolo pubblicato sulla compilation
              “Samigo Top 100” (2004).

 

-AmneSiA – “Digression of mind”.
            Mini Cd autoprodotto (2004).

 

-AmneSiA – “To Nevermore”
            Singolo pubblicato sulla compilation INVASIONE TOTALE vol. 1(2006).

 

-AmneSiA – “Live Carnival Show”
            Live registrato all’Exenzia Club di Prato (2009).

 

-AmneSiA – “Rock to the Bone”
            Promo CD(2010).

 

-Holyland – “L.I.F.E.”. Full-length album prodotto da Frank Andiver per Risingworks Records, distribuito in Europa da Code7 e PHD, ed in Italia da Self (2008).

 

BACK